Cerca Agriturismo

Online

 53 visitatori online


Agriturismi Brianza .com - Selezione dei migliori agriturismi della Brianza, Powered by Sinfotech s.r.l. - Privacy Policy

Agriturismi Brianza .com - Trova il tuo agriturismo nella Brianza e province limitrofe


Sushi e pesce crudo.. il rischio più grande si chiama Anisakis simplex
( 3 Votes )

La cultura giapponese sta sempre più entusiasmando e affascinando l'Italia e la cucina giapponese è sempre più di moda. Il consumo di pesce crudo non è molto diffuso nella cucina italiana ma è comunque in forte crescita.

Detto questo, togliamoci ogni dubbio... mangiare pesce crudo nei ristoranti ed agriturismi si può? Si, mangiare pesce crudo si può. Avere fornitori che garantiscono sulla provenienza del pesce e che certificano il trattamento, è però di fondamentale importanza. Mangiare il pesce non cotto comporta sicuramente rischi di infezioni da parte di parassiti o di intossicazioni causate da batteri.

Il pesce crudo può essere contaminato da una molteplice varietà di microrganismi, che provocano infezioni: Salmonella, Listeria, Escherichia coli, ecc... ma il rischio maggiore per chi consuma questo tipo di alimento si chiama Anisakis.

L'Anisakis simplex è un parassita presente nell'intestino dei mammiferi marini e presente , nel suo stadio larvale, in molti pesci come il tonno, il merluzzo, lo sgombro, salmone, acciuga. I parassiti passano dal sistema intestinale alle carni del pesce, infettandole. Quando l'uomo ingerisce il pesce crudo o non completamente cotto queste larve vanno ad impiantarsi nelle pareti del sistema gastrointestinale, provocando parassitosi acute o croniche. L'infettazione dell'intestino può anche estendersi ad altri organi come la milza, il pancreas e il fegato provovando problemi risolvibili solo con particolari interventi chirurgici.

Ma come dicevamo, mangiare il pesce crudo si può.. basta affidarsi a fornitori affidabili che sanno bene come trattare il pesce dopo la pesca. Ci sono metodi, infatti, che rimuovono del tutto il rischio dell'Anisakis.

L'Anisakis e le sue larve muoiono se sottoposti per 96 ore alla temperatura di -15° C, 60 ore a -20° C, 12 ore a -30° C, 9 ore a -40° C. Il problema è che non tutti i ristoranti e agriturismi seguono questa importante regola... quindi la regola è: mangiare pesce crudo si può, con moderazione, ma bisogna evitare di andare ai ristoranti e agriturismi casalinghi, cinesi e quelli poco affidabili.

Sushi e pesce crudo.. il rischio più grande si chiama Anisakis simplex
 

Seguici su Facebook

ADV